L'evento si terrà a:
Centro Anziani Sartor, Ospedale di Castelfranco Veneto. Giardini e adiacenze trova su google maps

Contatti per l'evento
Laura Moro - arthemigra@gmail.com

Data e orario evento
domenica 11 giugno - Dalle 18:30 alle 20:00



Con Cura - la città dei miracoli

domenica 11 giugno
Dalle 18:30 alle 20:00

Cura

- dal latino, cura: derivato dalla radice ku-kav:

osservare, in sanscrito kavi:saggio.

La cura, come “saggio osservare” è responsabilità che segue l'atto di vedere.

Una serie di quadri coreografici, ispirati al tema della cura come presenza , responsabilità e resistenza, si articola lungo un percorso che unisce di fatto e idealmente il Centro Anziani Domenico Sartor all'ala più vecchia dell'Ospedale di Castelfranco Veneto.

Gli interpreti, insieme a danzatori e musicisti del collettivo Art(h)emigra Satellite, sono i cittadini: bambini, ragazzi, uomini, donne, anziani, che abiteranno luoghi tanto significativi per la comunità, attraverso la danza.

Una danza intesa come atto performativo, ma, ancor prima, come presenza consapevole nel corpo e nel gesto.

Una danza di tutti, che avvicina il professionista all'amatore,in quanto abitanti e cittadini.

La passeggiata - performativa “sfocia” nell'installazione video di Giulio Favotto che conclude l'evento reinterpretando le stanze dell'ex SEART attraverso le immagini di “esercizi”, di cui sono protagonisti gli ospiti del centro anziani insieme alle danzatrici di ICP Il Corpopensante con le musiche di Matteo Cusinato, nell'ambito del progetto Atletica Del Segno.

Tutte le azioni coreografiche sono state realizzate da Laura Moro, danzatrice e coreografa, ideatrice del progetto, in collaborazione con gli interpreti che sono innanzitutto co-autori.

in omaggio a Tina Anselmi


11.06.2017

– ore 18.30 inizio

percorso: nuovo Centro per

l'Alzheimer presso Centro Anziani D. Sartor, Via Ospedale 2

con il Collettivo Art(h)emigra Satellite:

ICP Il Corpopensante – laboratorio stabile di danza contemporanea

Atletica Del Segno - laboratorio di teatro danza con gli ospiti del centro anziani Domenico Sartor

Danza Per Form Azione laboratorio stabile di danza contemporanea e creazione coreografica per bambini e ragazzi

Giulio Favotto - Installazione video

Matteo Cusinato - sonorizzazioni e musica concreta

Lara Ferrari – violino, Arianna Rossetto – organetto

Laura Moro - ideazione regia e direzione artistica

coreografie in collaborazione con gli interpreti

nell'ambito del progetto

CON CURA - /pratiche di cittadinanza creativa attraverso il gesto, il suono e l'immagine

dedicato alla memoria di Tina Anselmi a cura di Art(h)emigra Satellite A.S.D. in collaborazione con

Zephiro, Centro Anziani Domenico Sartor, Azienda Ulss 2 Marca Trevigiana, Biancoturchese

e con il patrocinio del Comune di Castelfranco Veneto


IL PROGETTO

La passeggiata performativa dell'11 giugno rapprsenta la prima tappa di Con Cura-La città dei miracoli: pratiche di cittadinanza creativa attraverso il gesto. Il progetto, che si svilupperà nel corso dei prossimi tre anni attraverso varie iniziative artistiche e fomative, è dedicato alla memoria di Tina Anselmi, l’obiettivo principale dell'iniziativa è lo sviluppo di un senso di comunità attraverso la cura di sè, dell'altro e dell'ambiente, stimolando la relazione e il dialogo tra cittadini. Tema portante è il concetto di CURA nella sua accezione più vasta di tutela, termine che implica immediatamente la presenza dell'altro da se. Tutto ciò introduce nel progetto, l'idea di collettività, evocando una polis di presenze impegnate in un operosità continua che, anche laddove si tratti di “battaglia”, agisce però senza distruggere, manifestandosi come azione costante e tenace. E' un atto che ci rimanda quasi naturalmente all'idea di “resistenza” e il termine non può che sorgere spontaneo dove si parli di Tina Anselmi. Il progetto ne propone tuttavia una lettura lontana da clichè, che va oltre l'accezione puramente storica del termine: è la resistenza quotidiana insita nell'atto di prendersi cura che si esprime in un “ancòr” senza riserve, giorno per giorno, senza mai tradursi in esplosione, deflagrazione, catastrofe perchè si rivela piuttosto come costruzione, opera, gestazione.


info: arthemigra@gmail.com

cell. 334 9534473




© 2017 Zephirotorna Associazione di promozione Sociale - Zephirotutti Associazione Culturale - All Rights Reserved. Zephiro - via sile 24, int. 23 - Castelfranco Veneto - TV