Un posto altrove

venerdì 31 marzo
Dalle 21:00 alle 23:00

Il film-documentario realizzato da Luca Sella e Andrea Onori, vede protagonisti due rifugiati (una giovane donna somala e un giovane iraniano), ospiti dello Sprar di Venezia.

Due storie reali, raccontate dai diretti interessati sullo sfondo di Venezia e Mestre. Due storie emblematiche di come ci si possa ricostruire dignitosamente una vita qui, oltre gli stereotipi e l'emergenzialità.

L’originalità e profondità dell’opera stanno nell’esplorare non solo la storia della migrazione, la drammaticità del viaggio e le difficoltà incontrate nel paese di accoglienza, ma anche la quotidianità, i desideri, le aspirazioni, i vissuti e le prospettive future dei due protagonisti.

Il lavoro è stato realizzato con la collaborazione dello Sprar (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati), la Cooperativa Co.Ge.S. e le Opere Riunite Buon Pastore.

Il film è anche la testimonianza di come sia possibile un'accoglienza intelligente, che sostenga i rifugiati in un cammino a tratti difficoltoso, ma pure ricco di speranza per un futuro tutto da disegnare; ci auguriamo possa contribuire a trasformare la nostra prospettiva sulla migrazione, da un'ottica emergenziale ad un approccio empatico.

Ingresso a contributo responsabile . Il contributo sarà devoluto ai due registi indipendenti.


© 2017 Zephirotorna Associazione di promozione Sociale - Zephirotutti Associazione Culturale - All Rights Reserved. Zephiro - via sile 24, int. 23 - Castelfranco Veneto - TV